MOTOGP 2013

News & Info dal mondo delle corse dei professionisti.
Bloccato
Looka
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 11054
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2004, 14:24
Località: PV-VB-NO
Contatta:

MOTOGP 2013

Messaggio da Looka » martedì 5 febbraio 2013, 11:47

Dani Pedrosa (Honda) si aggiudica la prima giornata di test ufficiali della MotoGP a Sepang, firmando il giro veloce in 2:01.157, e precedendo Lorenzo (Yamaha) di soli 8 millesimi. Marquez (Honda) segue in scia a 44 millesimi. Dopo i tre spagnoli si piazzano Rossi (Yamaha), 4° a +0.427, poi Bradl (Honda) e Crutchlow (Yamaha). Più staccate le Ducati: Hayden 10° a +2.1, mentre Dovizioso è 13°a +2.3. Iannone chiude 16° (+3.3) davanti a Spies.

Immagine
GIMME A HELL, GIMME A YEAH!

Toro-R
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 7923
Iscritto il: venerdì 21 gennaio 2005, 10:56
Località: Lugano(CH)

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Toro-R » martedì 5 febbraio 2013, 11:56

No ma era Rossi che nn sapeva guidare ed era finito, non la Ducati ad essere una merda :fg
Ma io sono solo uno sborone :( :( :keta

Pepposole ha scritto:TORO-R nuovo membro ONORARIO della SBC :sisi

bagga typeR
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 29562
Iscritto il: venerdì 13 ottobre 2006, 1:05
Località: Provincia di Modena

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da bagga typeR » martedì 5 febbraio 2013, 13:26

infatti :asd
come prima uscita direi che per rossi non sia andata affatto male :amore

Mick Doohan
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 18524
Iscritto il: lunedì 11 ottobre 2004, 8:51
Località: Padova
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Mick Doohan » martedì 5 febbraio 2013, 13:56

Marquez :shock
Mick Doohan on EP3 & Pandemonio a CH4: http://www.spritmonitor.de/en/detail/533789.html

M-alato
Avatar utente
Messaggi: 300
Iscritto il: giovedì 6 gennaio 2011, 21:01
Località: Muggia - Trieste

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da M-alato » martedì 5 febbraio 2013, 16:28

Si 'sto Marquez mi sa che é Katz uto :azz ... ma se si comporterà aggressivo come in moto2 l'anno scorso, quest'anno mi sa che troverà più di qualcuno che lo metterà in riga. Cmq cavoli complimenti :clap e parte subito con una moto ufficiale :azz
M-alato

CommissarioMugello
Avatar utente
Messaggi: 407
Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 15:11
Località: Prato
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da CommissarioMugello » martedì 5 febbraio 2013, 21:03

Marquez deve stare attento a non autodistruggersi come ha fatto Lorenzo il primo anno in MotoGP,quelle moto non perdonano.
Che ha talento è fuori dubbio,e secondo me farà passare in secondo piano Pedrosa,molto presto..

Looka
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 11054
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2004, 14:24
Località: PV-VB-NO
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Looka » mercoledì 6 febbraio 2013, 15:56

Sportmediaset ha scritto:Dani Pedrosa si aggiudica il secondo giorno di test a Sepang, con il giro veloce in 2:00.549. Il pilota Honda precede il connazionale della Yamaha, Lorenzo, per soli 19 millesimi. Entrambi già vicini al tempo della pole 2012 di 2:00.334 (Jorge). Ancora 3° Marquez (+0.254) che precede Rossi, 4° a +0.489. Seguono Crutchlow, Bradl e Bautista che accusano distacchi importanti dai primi. Migliorano le Ducati: Hayden 9° (+1.561), Dovizioso 10° (+1.830).

Apparentemente traquilla e interlocutoria, la seconda giornata di test malesi per la MotoGP passa necessariamente sotto la lente d'ingrandimento dell'analisi giro-per-giro. Con Pedrosa che si porta ancora una volta al comando del gruppone, ma non brilla come passo. Anzi, a parte il giro veloce firmato al 29° giro, la seconda parte dei 37 effettuati dal fantino spagnolo si attesta sul 2:02, con solo un paio di guizzi finali sul 2:01. E' quindi complessivamente migliore la giornata di Lorenzo, che piazza la zampata per il secondo posto al 6° giro; galoppando poi sul passo del 2:01 basso per buona parte dei 52 passaggi totali.

Situazione simile, ma con tempi leggermente più alti, per Marquez che trova la sua migliore prestazione al passaggio numero 20, prima di levarsi il casco al termine del 34°. Detto che le Honda sembrano già molto a posto e tocca a Pedrosa pagare il pegno dell'esperienza, ovvero lavorando a testa bassa sulle novità tecniche da testare. Per Marc invece è l'occasione di macinare chilometri e "prenderci la mano", come dimostrano le pieghe generose - con tanto di gomito a terra - e staccate con la ruota posteriore alzata di 10 centimetri da terra. Uno show in cui si inseriscono molto bene anche le Yamaha, con Lorenzo che disegna traiettorie affilate e misurate al millimetro e Rossi che procede nel suo "apprendistato-bis", per aggiornarsi sui nuovi parametri di setting e le tante variabili della M1. Il risultato è un quarto tempo, lontano poco meno di mezzo secondo dalla vetta, con un passo che migliora costantemente per tutti i 45 giri fatti. Attestandosi nel finale su un interassante 2:01 basso, ad un soffio dalla zona del 2:00.

Ed è la giornata della Yamaha anche per i "clienti", visto che la quinta piazza tocca a Crutchlow che si ferma a meno di 3 decimi da Valentino, non lontanissimo nemmeno come passo. Più alti i tempi di Bradl e Bautista che invece faticano a scendere sotto il muro del 2:02. Migliora invece l'apprendistato di Smith che si porta all'ottavo posto, tenendo dietro le Ducati ufficiali. Anche se nel box rosso i tempi sono in ripresa, con Hayden e Dovizioso (51 giri) che riescono a entrare entrambi nella top ten: nonostante il giro veloce sia oltre +1.5 dai migliori. Con il passo di Nicky che sembra non trovare continuità, probabilmente perché l'americano è impegnato a spuntare una lunga lista di pezzi da ri-provare. E' invece più lineare la prestazione di Dovizioso che segna confortanti miglioramenti nell'evoluzione cronometrica. Anche se ovviamente siamo ancora lontani un bel tot dai primi.

Appena fuori dalla top ten c'è il collaudatore Honda, Akiyoshi, mentre è 19° l'altro test-rider del marchio giapponese, Takahashi. E' proprio quest'ultimo nome che alcuni rumors darebbero in sella a una moto-laboratorio, su cui lo staff HRC starebbe lavorando per sviluppare la base da fornire ai clienti - al prezzo "base" di circa un milione di euro - nel 2014. Notizia, però, smentita dai vertici Honda, quindi da Nakamoto e Suppo, che avrebbero precisato che la moto (non sarà una RC213V) sarebbe ancora in fase di assemblaggio in azienda. Infine, nonostante i dolori alla spalla operata, Spies si piazza al 13° posto mentre Iannone è 15°. Il dinamico duo Pramac è però alle prese con una Desmosedici che fatica molto nei cambi di direzione, dimostrandosi all'occhio dello spettatore esterno meno reattiva e nettamente più lenta della concorrenza.

Immagine
GIMME A HELL, GIMME A YEAH!

DOK85
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 7737
Iscritto il: venerdì 27 maggio 2005, 14:39
Località: Baden-Württemberg(D) in te casèn
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da DOK85 » mercoledì 6 febbraio 2013, 16:16

hahaha w i 4 cilindri meglio se honda :amore w rossi :amore
voglio la DELTA voglio la DELTA voglio la DELTA voglio la DELTA voglio la DELTA

Toro-R
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 7923
Iscritto il: venerdì 21 gennaio 2005, 10:56
Località: Lugano(CH)

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Toro-R » mercoledì 6 febbraio 2013, 16:44

Da quello che ho letto Rossi usava ancora la moto 2012
Ma io sono solo uno sborone :( :( :keta

Pepposole ha scritto:TORO-R nuovo membro ONORARIO della SBC :sisi

Looka
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 11054
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2004, 14:24
Località: PV-VB-NO
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Looka » mercoledì 6 febbraio 2013, 17:19

ci sono un po' di teorie a riguardo, anche Lorenzo avrebbe dovuto provare la 2013 solo domani mentre invece aveva già parecchio materiale 2013 oggi. Si narra anche che il tempo di Rossi sia stato fatto con gomma nuova. La mia opinione è BOH :ride
GIMME A HELL, GIMME A YEAH!

bagga typeR
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 29562
Iscritto il: venerdì 13 ottobre 2006, 1:05
Località: Provincia di Modena

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da bagga typeR » mercoledì 6 febbraio 2013, 22:48

magari non vincerà il titolo ma di certo non è bollito e finito come qualcuno diceva e sarà molto spesso in lotta per il podio :amore

oggi le ducati si sono avvicinate :sisi :(

Pojus
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 2925
Iscritto il: mercoledì 13 ottobre 2004, 1:26
Località: Verona
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Pojus » giovedì 7 febbraio 2013, 0:55

A prescindere dal risultato che porterà a casa il buon Vale ha almeno le carte in regola per confrontarsi alla pari con gli avversari. Sarà un campionato da seguire!
"Sanità mentale? Spiacente, ma non ricordo di aver mai avuto un simile fastidio."

Binsyoo
Messaggi: 1985
Iscritto il: martedì 12 ottobre 2004, 19:13
Località: Roma

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Binsyoo » giovedì 7 febbraio 2013, 17:09

Valentino ha fatto la cosa giusta, se la dovrà sudare ma almeno potrà lottare per il podio!
Dovizioso si è suicidato lasciando la Yamaha e dopo le sparate sulla bontà della Ducati rispetto a quel che diceva Rossi, si ritroverà a prendere la paga da Hyden che, vale la pena ricordarlo, ha vinto un mondiale davanti a Pedrosa!!!
Il titolo in due anni? Secondo me la SBK in due anni :teach :asd

civicblu
Avatar utente
Messaggi: 293
Iscritto il: giovedì 9 ottobre 2008, 17:41
Località: tra i monti e il mare...

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da civicblu » domenica 10 febbraio 2013, 14:39

CommissarioMugello ha scritto:Marquez deve stare attento a non autodistruggersi come ha fatto Lorenzo il primo anno in MotoGP,quelle moto non perdonano.
Che ha talento è fuori dubbio,e secondo me farà passare in secondo piano Pedrosa,molto presto..
difatti è caduto nelle prove, "cercando il limite della gomma anteriore"
Meio ber sforsà che lavorar de gusto!
Ex eg6 ,now Lupo gti owner

CommissarioMugello
Avatar utente
Messaggi: 407
Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 15:11
Località: Prato
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da CommissarioMugello » domenica 10 febbraio 2013, 21:45

Marquez staccatore :amore
Immagine

Marquez piegatore :amore :amore :amore
Immagine
Immagine

bagga typeR
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 29562
Iscritto il: venerdì 13 ottobre 2006, 1:05
Località: Provincia di Modena

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da bagga typeR » lunedì 11 febbraio 2013, 7:19

:amore
ho letto che nell'ultimo giorno di test sono scesi ancora un pochino con i tempi ma la situazione generale è più o meno la stessa

CommissarioMugello
Avatar utente
Messaggi: 407
Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 15:11
Località: Prato
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da CommissarioMugello » lunedì 11 febbraio 2013, 12:02

Ultimo giorno di test:
"Nel terzo giorno di test a Sepang è sempre Dani Pedrosa (Honda) a comandare la classifica, firmando già al 4° giro il miglior tempo in 2:00.100 (+0.234 meglio della pole del 2012). Seguono le Yamaha di Lorenzo (+0.329) e Rossi (+0.442), che riesce a precedere Marquez (Honda, +0.536) e Crutchlow (Yamaha, +0.634). Più staccate le altre Honda con Bradl 6° davanti a Bautista e Smith (Yamaha). Le Ducati: Hayden 9° (+2.084) seguito da Dovizioso (+2.117).

Già poco dopo le 15 (ora locale) Dani Pedrosa si è levato la tuta, anticipando così la fine della sua tre giorni di test malesi. Il fantino di casa Honda si è detto soddisfatto del lavoro svolto sulla RC213V, portandosi a casa il miglior tempo in assoluto e fermando il cronometro sul 2:00.100. Un giro perfetto (al 4° di 44) che ha tolto oltre 2 decimi al tempo fatto registrare nella pole del GP di Sepang del 2012 (2.00.334). Tempo che porta la firma di Lorenzo, che però non riesce a ripetersi in questa tornata di test, "accontentandosi" del secondo posto e di tenere la scia del connazionale, a +0.329. Il campione del mondo in carica ha comunque continuato a girare fino alla bandiera a scacchi, mettendo insieme 60 tornate. E nonostante il caldo torrido e qualche goccia di pioggia caduta a metà pomeriggio, il maiorchino è l'unico ad aver mostrato ai rivali di poter già tenere il passo del 2:00 alto.

Dietro a Jorge, per solo un decimo, Rossi conquista un terzo posto che regala fiducia e sorrisi al box Yamaha. Il distacco dalla vetta è contenuto in poco più di 4 decimi e arriva anche la soddisfazione di tenere dietro la giovane promessa Marquez. Detto che Marc è stato protagonista di una scivolata senza conseguenze, prima di tornare in sella e piazzarsi al quarto posto a 94 millesimi da Valentino. Da segnalare che per il rookie di Honda l'apprendistato passa attraverso una serie di uscite con l'elettronica settata al minimo. Una scelta che sembra voler seguire le orme di un certo Casey Stoner...

Nel complesso Honda e Yamaha sembrano per il momento abbastanza equivalenti sotto il profilo delle prestazioni, anche se Lorenzo precisa che bisognerà lavorare tanto per non far scappare i rivali. Intanto è Crutchlow il migliore della pattuglia degli inseguitori "privati", capace di centrare un ottimo quinto posto, anche se staccato di 6 decimi. Dietro Bradl e Bautista sono i primi a girare sul 2:01, mentre Smith in ottava piazza apre la lista di quelli sopra il 2:02. Quindi tocca alle Ducati chiudere la top ten, con Hayden ancora davanti a Dovizioso, rispettivamente 9° e 10° con distacchi di +2.084 e +2.177. Segni di miglioramento, seppur minimi, sembrano esserci, ma a Borgo Panigale si sta decidendo se aggregarsi alla Honda nei test di Austin. Yamaha sembra orientata ad esserci, mentre le Rosse devono valutare il budget (siamo sui 300 mila euro circa per fare presenza) e soprattutto i reali benefici sul materiale da provare.

Intanto in casa Ducati Pramac, Spies sceglie di non girare in questa ultima giornata, causa l'acutizzarsi dell'infiammazione alla spalla operata. In attesa di fare fisioterapia e ripresentarsi in forze per il prossimo giro di test. E' quindi Iannone che si mette in carena e lavora su più fronti, conquistando il 13° tempo a +2.764. Un distacco notevole che non toglie fiducia ad Andrea, che però vorrebbe avere almeno la soddisfazione di mettere dietro la CRT-ART di Espargaro che lo precede. Chiudono al 20° posto Petrucci (Ioda, +4.431) e al 23° Corti (FTR, +5.007)."

bagga typeR
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 29562
Iscritto il: venerdì 13 ottobre 2006, 1:05
Località: Provincia di Modena

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da bagga typeR » lunedì 25 marzo 2013, 11:34

nei test di ieri rossi primo davanti a lorenzo per 15 millesimi :amore :bana :clap

Looka
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 11054
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2004, 14:24
Località: PV-VB-NO
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Looka » martedì 26 marzo 2013, 12:03

twowheelsblog.com ha scritto: Immagine

Valentino Rossi has never had a great relationship with his rivals, but after making more or less peace with Jorge Lorenzo and is now giving him a massive amount of respect, the former nine times World Champion is also able to joke around with MotoGP rookie Marc Marquez on Twitter.
Marquez has become the poster child of lean angles, not only thanks to his highly impressive pre-season testing results, but also thanks to his highly spectacular hanging off the bike riding style (which reminds us of Toni Elias) with his shoulder and elbow scraping the asphalt, which has forced Alpinestars to reinforce his protections.
Rossi finished on top of the charts yesterday for the first time, and is now becoming comfortable on his M1, and he posted the above photo on Twitter and asked Marc Marquez, who is one of Rossi’s fans and they’ve often complimented each other: Ehi @marcmarquez93 vado bene così? (Hey, am I doing it right?) which the Spaniard responded with, “jajajaj..come sempre sei fortissimo!! Gass” (yes, yes, yes … as always you are great!! Gass.”)
GIMME A HELL, GIMME A YEAH!

Looka
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 11054
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2004, 14:24
Località: PV-VB-NO
Contatta:

Re: MOTOGP 2013

Messaggio da Looka » giovedì 4 aprile 2013, 13:09

sportmediaset ha scritto: Si comincia con la diretta della prima giornata di prove libere alle 17 su Italia Due (tutto il motomondiale in diretta anche sul nostro sito), già molto importante per la MotoGP perché il nuovo regolamento sulle qualifiche obbligherà i piloti a spingere sempre, in questo caso giovedi e venerdi.

Sarà infatti la classifica generale scaturita dalle tre sessioni di prove libere a determinare i primi 10 piloti che parteciperanno alla Q2, una caccia alla pole di 25 minuti, che Italia Uno trasmetterà sabato alle 20.

In precedenza, dopo le ultime libere alle 19, gli altri due piloti in cerca di gloria da prime 4 file verranno fuori dalla Q1, 15 minuti di fuoco per i 12 precedentemente esclusi e ovvia vetrina per quei piloti che normalmente poco si offrono alle telecamere. La serata comprenderà naturalmente anche le qualifiche di Moto2 e Moto3, poi su Italia Due il programma proseguirà con i warm-up delle due categorie inferiori.

Un'abbuffata di moto che domenica si concluderà con 6 ore di diretta, dal warm-up della MotoGP fino al tradizionale appuntamento di Fuori Giri con ospiti a commentare le gare. La novità più importante del regolamento sportivo è la licenza a punti, con sanzioni che scatteranno per i piloti che si macchieranno di comportamenti scorretti in pista. A 4 punti si partirà dal fondo dello schieramento, a 7 dalla pit-lane, per arrivare alla squalifica per una gara raggiunti i 10 punti, dopo di che il diciamo così libretto delle infrazioni tornerà pulito.
GIMME A HELL, GIMME A YEAH!

Bloccato