24h Le Mans 2013

News & Info dal mondo delle corse dei professionisti.
Rispondi
Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 15 giugno 2013, 2:56

Immagine

Si avvicina il 22 giugno, e con esso la 24 ore del 2013, 90esima edizione.
Cosa c’è da sapere?
Le classi sono rimaste le stesse, quattro, a spartirsi i 56 partenti, poi divenuti 55.

Come è facilmente immaginabile, la gran parte dei concorrenti è concentrata nella classe LMP2, prototipi con motori derivati dalla produzione di serie, che quest’anno conta 22 macchine al via, 15 delle quali spinte da motori Nissan che quest’anno demolisce la Honda in quanto a fattore presenza (15-1). Il resto della classe avrà scritto Judd sul cofano, eccezion fatta per la Lotus 128, che ha voluto invece scriverci Praga, anche se il motore è in fin dei conti lo stesso.
A cosa dobbiamo stare attenti? Beh, innanzitutto alla Alpine, che sfortunatamente non è il fantasmagorico prototipo che ci hanno fatto vedere all’inizio dell’anno, ma una barchetta Oreca costruita su specifiche Renault e motorizzata Nissan, che si è dimostrata molto veloce durante questi giorni. Altri team da tenere sott’occhio: Oak Racing, vecchio telaio Pescarolo, nome Morgan e motore Nissan è sempre stata ricetta vincente; quest’anno sono anche molto eleganti grazie a delle livree da art cars che ricordano le BMW del turismo anni 70/80. Per finire, ADR-Delta, sempre su Oreca-Nissan, che quest’anno sfoggia nell’equipaggio il mitico Shinji Nakano; outsiders il team americano Level 5 Motorsport e la Lotus.
Da segnalare la presenza di Piloti, con la P maiuscola, nella categoria forse più agguerrita nonostante i cash che girano in LMP1. Scorrendo la lista partenti si incontrano nomi tosti come Lucas Luhr (ex Audi R15), Christophe Bouchout, alla sua ventesima partecipazione, Marino Franchitti e Ryan Briscoe per il team americano, Bleekemolen, il caro Lucas Ordonez e addirittura Nicolas Minassian.

Immagine

Immagine

Immagine

Le altre tre classi sono, come ricorderete, GTE Pro, GTE Am e ovviamente LMP1.

Nelle categorie GT è importante ricordare che le auto sono sostanzialmente le stesse; la differenza sta nel fatto che le Am devono essere in produzione da almeno un anno e non possono disporre di più di un certo quantitativo di mescole per le gomme, ma sono i piloti a fare la differenza: dove ci scrivono “Pro” o “Am”, noi leggiamo Amatori o Professionisti. Va ricordato che nei team Am è consentita la presenza di un Pro.

Entrando nello specifico, in Am segnaliamo intanto la Larbre Competition, vincitori lo scorso anno con la Corvette C6R e grandi esperti della 24ore, al via con la stessa macchina e i numeri 50 e 70. Veloci anche le Porsche, pur trattandosi di 997 (ricordate la regola del GTE Am?), da tenere d’occhio quella di Patrick Dempsey, numero 77. Ci sono poi 5 Ferrari, di cui 3 ufficiali dell’AF Corse, ma le più veloci restano le Aston V8 della Prodrive, anche se l’anno scorso ne arrivò solo una. E’ importante notare che in questa categoria è quantomai rilevante la capacità di guida dei piloti “Amatori” che, costituendo i 2/3 del team, contribuiscono molto più del singolo pilota professionista al raggiungimento del risultato finale.
Anche qui da citare alcune presenze eccellenti come Emmanuel Collard, ex F1 ed ex Corvette, ora su Porsche, Enzo Potolicchio e Rui Aguas insieme, una schiera di piloti del Challenge Ferrari, inclusi Cioci, Casè e Perazzini, colui che fece volare la TS030 di Davidson l’anno scorso. Sorpresona, in fondo alla lista e al volante di una Aston, Jamie Campbell-Walter, vecchia gloria gentleman (con palle in dotazione) ex Pilota Lister in GT1.

Immagine

Immagine


Passiamo alle GT dure; qua è battaglia aperta fra costruttori.
Ferrari ha dalla sua il titolo dell’anno scorso e una macchina veloce sulla carta,ma ancora non in prova. Bruni e Fisichella affiancati da Malucelli nella 51, Beretta, Vilander e il miiiitico Kobayashi nella 71.
La concorrenza quest’anno è tosta:
Porsche, con la nuova 991 RSR; due sole auto (bei tempi le schiere di maggiolini) ma decisamente veloci. La macchina nuova sembra un vecchio 935 Gruppo 5 con l’anteriore interamente carenato e i fari integrati. Equipaggi veloci: Bergmeister, Pilet e Timo Bernhard nella 91, Lieb Lietz e Romain Dumas nella 92, e attenzione perchè il team si chiama “Porsche AG Team Manthey”.
Aston Martin, sempre Vantage V8, sempre ufficiali Prodrive; i più veloci nei test, e per molti i favoriti, anche se non hanno mai brillato per affidabilità. Dalla Corvette è arrivato Pedro Lamy, ma nella seconda macchina c’è Bruno Senna. Numeri 98 e 99.
E poi c’è la Corvette, che negli anni ha accumulato moltissima esperienza e si è affinata a suon di vittorie. Questa sarà probabilmente l’ultima partecipazione della C6 in GT Pro, visto che la C7 è gia in giro. Dal 2000 hanno vinto tantissimo, anche se di recente hanno subìto battute d’arresto, dovute anche alla sfortuna, vedi 24h 2012. Hanno vinto a Sebring, ma la macchina è la più vecchia del lotto e l’eredità è pesante. Di sicuro suoneranno che è un piacere, come sempre. Anche qui piloti mica da ridere, da segnalare Garcia e Magnussen oltre al sempre presente Oliver Gavin. Numeri 73 e 74,gli stessi da 4 anni.
Ultima della lista, la nuova Viper; presente con un solo equipaggio, il team SRT ufficiale schiera piloti esperti di Trans e Grand Am, a noi ovviamente poco noti. Onestamente non so cosa aspettarmi, c’è da dire che di esperienza nell’endurance ne hanno, e la nuova macchina va veloce, molto più del debutto del 2012, ma il team è tutto nuovo. Spero facciano sentire il V10!

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Eccoci infine alla LMP1, classe regina ma con sole 8 macchine, di cui 5 sono ufficiali.
Audi come sempre in forze, quest’anno forte dell’assunzione di Marc Genè e Lucas Di Grassi nella terza macchina. Con la R18 aggiornata c’è di fatto il ritorno delle code lunghe a Le Mans, per la prima volta da moltissimo tempo, e addirittura un diffusore mosso dagli scarichi, proprio come in Formula 1. Il resto è noto, dal V6 TDi, al sistema e-tron quattro. Numeri, manco a dirlo, 1, 2 e 3 e piloti-garanzia.
Toyota TS030, non aggiornata ma rivoluzionata, la vettura 2013 è tutta un’altra cosa rispetto alla prima versione dell’anno scorso, con una nuova carrozzeria e addirittura un nuovo telaio. Abbiamo tutti gia visto che questa macchina è palesemente più veloce dell’Audi sul giro singolo, ma che purtroppo non è riuscita a concretizzare grandi vittorie, probabilmente a causa dell’esperienza mancante. Tuttavia, gli aggiornamenti radicali alla R18 sono una cartina di tornasole per l’indiscussa velocità della Toyota, minacciosa lo scorso anno e addirittura vincente nelle ultime gare, che quest’anno si gode 3 litri in più nei serbatoi ed è forte della voglia di rivincita degli equipaggi, invariati rispetto all’anno scorso, incluso Nakajima, responsabile dell’incidente che mise fuori gara la Toyota. Numeri 7 e 8.

Equipaggi privati, solo 3. Due sono le Lola Toyota del Team Rebellion (12 e 13), velocissime ed efficientissime lo scorso anno, e l’ultima è addirittura una Honda del Team Strakka, tutto inglese (21). Purtroppo, almeno per quest’anno, manca all’appello Henri Pescarolo dopo l’esperienza fallimentare dello scorso anno.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Come già accennato prima, in tutto fanno 55 macchine, anche se gli invitati sono ufficialmente 56. Il motivo è il forfait improvviso della GreenGT, prototipo svizzero di LMP2 che avrebbe gareggiato spinto da un propulsore elettrico a celle di combustibile a idrogeno in una classe tutta sua, la LMPH2. Se ben ricordate, questo è il posto che fu nel 2012 della DeltaWing Nissan, e che viene riservato a LeMans dalla costituzione del nuovo WEC, come piazza d’onoreper lo e sviluppo delle nuove tecnologie che vanno forte. Peccato.

Immagine


Gomme Michelin per tutte le P1 e GT Am, prevalenza Dunlop in P2, parità in GT Pro.

la 24 ore del 2013 rispecchia un pò la situazione mondiale attuale. Pochi ricchi a contendersi la fetta di torta più grande, e tanti comuni mortali, che poi tanto comuni mortali non sono, a dare spettacolo. Personalmente mi aspetto molto dalle categorie GT, in particolare dalla Pro, con la nuova Porsche a dar battaglia a Ferrari,Aston e Corvette, senza contare l’incognita Viper che segna il ritorno di un’auto leggendaria, anche se con un marchio diverso.
Come di consueto, all’avvicinarsi dell’edizione 2013, sono state rese note le regole dell’anno prossimo, dove pare detterà legge addirittura la Porsche, che ha svelato alcuni scatti del suo nuovo prototipo LMP1, del quale non si conoscono ancora dati tecnici o prestazioni, ma che sarà presumibilmente un concentrato di tecnologia derivato, o quantomeno ispirato, dalla neonata 918, perciò v8, a benzina, e probabilmente ibrido 4x4, considerato che nel 2014 verrà innalzato il limite di velocità oltre il quale si potrà usufruire della trazione integrale in accelerazione. Ciò detto, è facile immaginare una lotta intestina con le sorelle Audi, cosa a dir poco avvincente e ricca di sorprese. Travasi di tecnologia improbabili data la competizione, considerato anche che questi marchi non si incontrano dall’uscita di produzione della 80 RS2 nel 1995.

Immagine

Con una casa così blasonata a reclamare il titolo, è facile immaginare che tutti correranno ai ripari; la partecipazione di Toyota è ovviamente legata ai risultati di quest’anno, mentre gia si sa che esistono versioni 2014 di telai Lotus (in gara quest’anno), Lola e Oreca. Nonostante la corsa verso l’economia e il risparmio, ci sarà più liberta nella scelta dei motori, diesel o benzina, senza limiti di cilindrata o alimentazione (turbo o aspirati). Ci saranno poi 4 categorie diverse per le auto con recupero di energia cinetica, e addirittura una classe dedicata alle auto come la GreenGT, a celle di idrogeno; Sempre se ce ne saranno. Il tutto per una riduzione dei consumi stimata tra il 25 e il 32%. Nuove regole per l’aerodinamica, sempre più libera con l’introduzione di ali mobili all’anteriore, ed estensione delle pinne dorsali stile Toyota. Tutti a caccia della Porsche quindi, con l’incognita Dome da considerare, poichè è recente la notizia della presentazione imminente dell’erede della S102.
Con la questione Porsche sul tavolo della VolksWagen, è facile pensare ad un’Audi assatanata più che mai nel voler vincere questa edizione 2013, anche considerando il conflitto di budget che questa situazione andrà a creare. La Toyota si presenta ancora, e purtroppo, con 2 auto contro 3, con l’onnipresente e bruciante eredità della sempre citata Gt-One, ma aiutata dall’Aco che, come gia detto, le ha concesso qualche litro in più e qualche kilo in meno. Le Lola Rebellion sono anche loro motorizzate Toyota, il che porterebbe la partita a 3 contro 4, ma ce la sentiamo di metterle sullo stesso piano?
Speriamo sempre nella competizione, e se mi consentite, per conto mio spero nella partecipazione, di chi legge e di chi vorrà guardarsi anche solo un piccolo pezzettino della più bella gara di Endurance al mondo.

Immagine
Ultima modifica di Mazz il martedì 18 giugno 2013, 14:10, modificato 1 volta in totale.

Cricchetto
Avatar utente
Messaggi: 356
Iscritto il: martedì 10 luglio 2012, 13:21
Località: Afriga

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Cricchetto » sabato 15 giugno 2013, 7:35

Il programma: http://www.f1passion.it/2013/06/fia-wec ... v-da-urlo/
I have no dream... ma mi piace u pilu.

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 15 giugno 2013, 11:27

lista partenti, GreenGT rimpiazzata dalla 997 del ProSpeed

http://www.24h-lemans.com/fr/la-course/ ... _1979.html

Dakun
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 13575
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2004, 0:27
Località: Milano <-> Saitama (JP) PSN Account: Davtec

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Dakun » martedì 18 giugno 2013, 12:20

Grandissimo MAZZ :amore

purtroppo quest'anno me la perdo (ma la registro) :lecca

XKennyEYE
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 5014
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 8:15
Località: di là

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da XKennyEYE » martedì 18 giugno 2013, 12:34

La prima immagine è troppo enorme :asd
.:: Civic ED7 and Miata NBFL proud owner ::.

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » martedì 18 giugno 2013, 13:14

hai ragione figliolo, ma era troppo epica per lasciarla in disparte.

per seguire la gara vi suggerisco youtube, nella fattispecie il canale "drive", quello dove chris harris pubblica i suoi video per intenderci. Sono molto bravi, e mi hanno dato anche spunto per redigere l'introduzione che vi ho scritto.
altrimenti ci sono le dirette varie, come quella di eurosport che può sempre essere di aiuto ma rimane penosa per quanto riguarda il commento, che verrà affidato ancora ai vari daniele galbiati o gordon de adamich..
quindi, consiglio: sky con eurosport a schermo intero, computer con youtube, streaming di Drive, e sito ufficiale con la classifica in tempo reale.
Spero di sentirmi meno solo nel seguire questa gara meravigliosa ;)

XKennyEYE
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 5014
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 8:15
Località: di là

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da XKennyEYE » martedì 18 giugno 2013, 13:37

Basta caricarla da qualche parte e ridimensionarla :sisi
.:: Civic ED7 and Miata NBFL proud owner ::.

Dakun
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 13575
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2004, 0:27
Località: Milano <-> Saitama (JP) PSN Account: Davtec

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Dakun » martedì 18 giugno 2013, 13:42

quest'anno ho un matrimonio e non riesco a seguirla.. che amarezza.. la registro e amen

incrocio le dita per la Toyoda che sta diventando la cenerentola di LeMans (nonostante i grandi soldi spesi)

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » martedì 18 giugno 2013, 14:11

ho cercato di armonizzare le immagini, spero di essermi guadagnato un turno sulla CRZ di Kenny !!! :sifone

Dakun
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 13575
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2004, 0:27
Località: Milano <-> Saitama (JP) PSN Account: Davtec

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Dakun » mercoledì 19 giugno 2013, 16:52


Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » mercoledì 19 giugno 2013, 18:27

:clap :clap

Janjo
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 4800
Iscritto il: giovedì 8 novembre 2007, 17:53
Località: Sassari

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Janjo » giovedì 20 giugno 2013, 10:24

primi botti nelle libere... :shock


[youtube]<iframe width="480" height="360" src="http://www.youtube.com/embed/1OoDLXlUA6Q" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>[/youtube]
Ex Civic TypeR 30th Anniversary proud owner!!!
[/size]



now on lightweight oldie... :love

stead
Avatar utente
HCI member
HCI member
Messaggi: 2221
Iscritto il: martedì 9 dicembre 2008, 8:40
Località: Sesto Calende [VA]

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da stead » giovedì 20 giugno 2013, 14:28



messo apposto il link :good
Pepposole ha scritto:ti autorizzo a fare QUEL c@zzo CHE TI PARE :sisi

Dakun
Avatar utente
Admin
Admin
Messaggi: 13575
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2004, 0:27
Località: Milano <-> Saitama (JP) PSN Account: Davtec

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Dakun » venerdì 21 giugno 2013, 13:40

anche la macchina :amore




cmq audi fa paura.. si spera nella pioggia per Toyota ma la vedo dura anche quest'anno..

Cricchetto
Avatar utente
Messaggi: 356
Iscritto il: martedì 10 luglio 2012, 13:21
Località: Afriga

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Cricchetto » sabato 22 giugno 2013, 14:34

http://www.firstrow1.eu/watch/192323/2/ ... -race.html

http://i.livetvstatic.ru/webplayer2.php ... i=360&si=7

Il primo ha audio sfalsato ma è avanti :asd
I have no dream... ma mi piace u pilu.

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 22 giugno 2013, 16:45

Eccolo, mi son perso la partenza, sto rifasando tutto.
Chi segue?

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 22 giugno 2013, 17:26

Bel passo della Toyota, anche se i giri migliori restano roba da Audi. In questo momento e stato ristabilito l'ordine della partenza, con Audi 1 2 e 3 davanti alle Toyota 8 e 7. Tengono botta le Toyota rebellion, un po' più staccata la Honda della strada.
In P2 dominio Nissan con la oak davanti, team americano in sesta posizione, Lotus molto indietro.
Gt pro, aston davanti, n97 seguita dalla 99 con la prima delle Porsche in mezzo. Af corse a seguire, con la 71 davanti alla 51, viper decima, gara di conserva. Corvette in gara, ma non fra le posizioni che la competono.
Gt am, Porsche imsa davanti, seguite dalle due af corse.

A momento c'è pioggerella leggera, la battaglia più tosta e in P2 da segnalare la lotus in ultima piazza, e il team adr delta molto indietro oltre ai problemi per il team Middle east come l'anno scorso.
Unico ritiro la vantage 95 a muro a tertre rouge.

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 22 giugno 2013, 17:33

Toyota 7 ferma, e ripartita ora

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 22 giugno 2013, 17:45

La pioggia comincia a giocare brutti scherzi per la gran parte delle auto in pista ancora con gomme liscie

Mazz
Messaggi: 1167
Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 11:38
Località: londra

Re: 24h Le Mans 2013

Messaggio da Mazz » sabato 22 giugno 2013, 18:09

È di adesso la notizia che il pilota della aston 95 alla simonsen, andata a muro a tertre rouge a venti minuti dalla partenza, e morto. Erano più di 15 anni che non succedeva a le mans. Simonsen lascia la corsa con una pole position, 34 anni.

Rispondi